Impression, soleil levant di Monet: l’inizio dell’impressionismo

Impression, Soleil Levant è un’opera di Monet eseguita nel 1872 è custodita a Parigi nel museo Marmottan Monet.

La scena rappresenta l’uscita dei pescherecci all’alba nel porto di Le Havre.

Fu esposto per la prima volta nello studio fotografico di Nadar il 25 aprile 1874 nella prima mostra che segna l’inizio del gruppo degli impressionisti.

L’opera fu molto criticata battezzando la nuova pittura come “impressionista” in senso dispregiativo riferendosi al titolo del quadro. Accanto alle critiche , però, si contrapposero osservazioni positive come quelle di Jules Castagnary che dice:

“Una volta catturata e fissata l’impressione, essi dichiarano di aver fatto la loro parte.

Se volessimo definirli, dovremmo coniare una nuova parola , impressionisti.

Non rappresentano tanto il passaggio, quanto la sensazione loro evocata dal paesaggio.

Da questo punto di vista essi hanno lasciato alle loro spalle la realtà per entrare nel regno del pure idealismo”

Precedente "Tavolta di mattina o di sera mentre lavoravo ai miei schizzi, mi dissi che sarebbe stato interessante fare una serie di imprssioni" Le parole di Monet per raccontare la sua arte Successivo La meravigliosa tazza Farnese al Museo Archeologico Nazionale di Napoli: allegorie e simboli